Info e News, Coltivazione delle erbacee perenni, Terrazze e Giardini, Piante

Come potare e conservare la lavanda

Consigli e metodi per la conservazione

Un po’ come le rose, prime donne tra gli arbusti primaverili, anche la lavanda gode di forte stima e ampio impiego nei giardini. Bella in fiore quando sprigiona l’inconfondibile profumo, bella in foglia quando potata a sfera. Arruffata e scomposta in fiore, ordinata e formale in foglia.

Non le manca proprio niente: al bello si unisce l’utile in quanto mellifera e medicamentosa.

In questo articolo affrontiamo l’aspetto della potatura, pratica necessaria al mantenimento ottimale della lavanda perché invecchi più lentamente e si mantenga in ottima forma.

Il periodo migliore per la potatura è a fine fioritura che coincide con la fine dell’estate.

In base alla specie e alla zona di coltivazione potrà variare di uno, due o anche tre mesi. Si tratterà di osservare le nostre lavande; quando i fiori cominciano a virare di tinta ingrigendosi possiamo iniziare a potare. Tanti sono i metodi utilizzati, varia è l’attrezzatura.

Nel filmato che segue troverete un metodo che prediligo e che adotto anche perché ne facilita la raccolta.

Come conservare i fiori di lavanda

Ci sono svariati metodi per la conservazione legati all’uso che se ne vorrà fare.
Ecco come faccio io:

  • per prima cosa mi assicuro che la lavanda sia molto asciutta e non abbia tracce di umidità
  • stendo un telo di stoffa o plastica sul tavolo
  • prendo il primo mazzetto di lavanda potata legato e senza aprirlo inizio a scuoterlo delicatamente a testa in giù strofinandolo tra i palmi delle mani. Quando non perde più i fiori lo slego, taglio e butto i gambi lasciando solo i fiori
  • raccolgo il materiale sulla tovaglia e lo trasferisco in barattoli di vetro capienti premendoli bene.
  • una volta coperto con il tappo si potrà conservare per molto tempo, certamente fino al raccolto successivo.

Gli usi sono svariati, a voi la scelta: pot-pourri, sacchetti profumati per la biancheria, eleoliti, olio d’oliva aromatizzato…

Buona lavanda a tutte e tutti!