Varie, Info e News, Letture consigliate, Rose

I danni dell’estate, un caso risolto – Banksiae Alba Plena

Gli effetti dei cambiamenti climatici possono colpire anche i nostri giardini. Il 22 Agosto siamo stati colpiti da una bufera con raffiche fino a 140km/h. Il vivaio ha retto generalmente bene anche se qualche danno alle piante e alle strutture è stato inevitabile. Abbiamo scelto di fare un focus su uno degli orgogli del vivaio, una Banksiae Alba Plena di 15 anni con uno sviluppo di circa 70mq riparo per ortensie, erbacee da ombra e zona relax per il personale, che è stata divelta completamente.

Come abbiamo reagito a questo duro colpo?
Dopo un’attenta analisi sullo stato di salute della piante ed esserci confrontati è stato deciso di procedere ad una severa potatura. Abbiamo colto questa occasione per svecchiare la pianta e allargarne i rami selezionati per ottenere una copertura ancora più estesa. 
Non tutti i mali vengono per nuocere.

Ci aspettiamo una ripresa vegetativa vigorosa ma al contempo una fioritura per il primo anno decisamente inferiore allo standard della pianta poiché la Banksiae (rosa a fioritura unica) produce i fiori sui rami vecchi.

Sarebbe stato possibile prevenire?
Si! Avremmo potuto legare progressivamente negli anni la nuova vegetale alla struttura portante riducendo il danno.
In natura non tutto è prevedibile ma abbiamo anche gli strumenti per poter impostare il nostro giardino in modo da contrastare gli effetti più devastanti dei cambiamenti climatici. 

A questo proposito vi invitiamo a partecipare al corso “Il clima cambia, il giardino risponde”