Vivaio Porte Aperte, Eventi

Vivaio Porte Aperte 2024

Torna la 2 giorni di laboratori, workshop, letture, esperienze, natura, musica, mercatino artigianale e ottimo cibo!

Sabato 18 Maggio e Domenica 19 Maggio presso il Vivaio MondoRose e Fiori (Firenze)

Come arrivare:

In auto 🚗
Il Vivaio si trova in Via Aretina 241 Loc. Sieci, Pontassieve (FI) – Vai alla mappa

Parcheggio
Il vivaio ha un parcheggio interno ma con posti limitati. Vicino al vivaio c’è un parcheggio (qui la posizione) e da qui, per raggiungere il vivaio, inizia una passeggiata di 10 minuti lungo l’Arno molto carina e naturalistica (poco indicata per anziani e persone con difficoltà motorie). Lungo il tragitto troverete i cartelli che vi indicano la strada per arrivare al Vivaio.

Treno 🚝
Scendete alla stazione Sieci e poi in 10 minuti a piedi siete al vivaio percorrendo la strada provinciale, prestate attenzione!
Scendete alla stazione Compiobbi e da lì a piedi seguendo le indicazioni riportate nel paragrafo precedente (tempo di percorrenza 40 minuti circa)

Autobus 🚍
Vicino al vivaio ci sono due fermate:
Autolinee toscane ha una fermata proprio accanto al vivaio.
Per chi arriva da Pontassieve clicca qui
Per chi arriva da Firenze clicca qui

Vi consigliamo di portare con voi: una borraccia o una tazza, l’acqua la diamo noi, e un telo per distendervi sul prato.

In caso di pioggia le attività si terranno ugualmente.

Ore 10:00

Passeggiata tra i profumi delle rose, Arnaud Duquennoy

Maggio è il mese delle rose. In inverno riposano, a inizio primavera inizia un graduale risveglio e a maggio esplodono in tutto il loro charme. Da regine civettuole fanno di tutto per essere notate sfoggiando forme, colori e sfumature sorprendenti. Ma solo alcune primeggiano inebriando l’aria di intensi profumi.

Come insetti impazziti lasciamoci sedurre dalle tante sfumature di accenti aromatici, fruttati di cedro e albicocca, speziati di incenso, di mirra, in un percorso sensoriale unico e profondo. Capiremo come il profumo sia un elemento necessario per attrarre gli insetti impollinatori e melliferi senza i quali il genere umano non potrebbe resistere ed esistere.

Arnaud ci introduce al mondo dei profumi con una breve e appassionata presentazione per proseguire in una piacevole passeggiata tra rose e fiori. Scopriremo insieme la ricchezza dei profumi che la natura offre, insinuando il nostro naso in colorate rose ma anche in fiori di erbacee e arbusti. L’olfatto è l’unico dei nostri cinque sensi le cui percezioni arrivano dirette al cervello. Andando ad aprire il naso ci sorprenderemo di far riaffiorare alla mente ricordi ed episodi dimenticati.

Ore 11:00

L’esuberanza delle perenni in giardino, Cecilia Lucchesi

Conosciamo il variegato mondo delle erbacee perenni del vivaio. Cecilia, appassionata di giardini e veterana sperimentatrice ci guida in un viaggio di conoscenza di queste amiche esuberanti e meravigliose. Scopriremo come un utilizzo consapevole di erbacee possa vivacizzare il giardino, creare punti di interesse nuovi che si avvicendano nelle stagioni, colmare dei vuoti dati da giovani impianti, movimentare una struttura rigida e obsoleta.

L’utilizzo di erbacee in giardino è una risorsa che ci permette di giocare con i colori e le forme, con la tessitura dei fogliami, con presenze di forte impatto visivo, e con assenze nel periodo di dormienza dove lo sguardo cerca l’orizzonte.

Apprezzeremo oltre al valore ornamentale anche quello ecologico per cui tante erbacee perenni attraggono insetti nettariferi e impollinatori necessari alla sopravvivenza del pianeta contribuendo alla salvaguardia della biodiversità.

Ore 12:00

Giardino alla lettera - Vincenzo “Giardinista”

Vincenzo è un veterinario, ma anche un umanista, ma anche un botanico sistematico, ma anche un poeta e un escursionista estremo. Di sé dice "sono un giardinista, perché mi dedico al giardino - che è uno solo e si chiama Terra - né per lavoro né per hobby, ma semplicemente perché è la cosa più importante che esista". Crede fermamente nel mutuo appoggio tra i saperi e contaminerà la nostra giornata con inserti letterari preziosi, che raramente tornano alla terra in senso così letterario e letterale

Pranzo

Ore 15:00

Laboratorio bombe di semi – colletivo Fenir

Fenir acronimo di FEderica, NIcola e IRene conducono il Laboratorio Vento di Semina: giochiamo insieme alla natura!

Con argilla, semi e fili di paglia faremo delle palline di semi che dopo le piogge la terra farà sbocciare a sorpresa, come, quando e quanto vorrà! Creeremo insieme anche i “custodi del giardino”, delle piccole sculture realizzate con l'argilla e gli elementi naturali a disposizione nell'ambiente che ci ospita. Un’attività facile, educativa, divertente per bambine e bambini, ragazze e adulti che sporca le mani, ripopola il pianeta e ripulisce il cuore

Ore 16:00

Gioco dei profumi, Arnaud Duquennoy

Alleniamo ancora un po’ il nostro naso, chiudiamo gli occhi, ascoltiamo con l’olfatto, traduciamo con il gesto… Allenare il naso si può e sarà il gioco originale concepito da Arnaud a provarlo. E poi un profumo non è solo un odore ma qualcosa che risveglia e riporta alla memoria sensazioni perdute o dimenticate.

Provare per credere divertendosi!

Ore 17:00

Letture rigeneranti - Vincenzo “Giardinista”

Ci faremo nuovamente cullare dagli inserti letterari di Vincenzo in un momento di introspezione e respiro all’ombra di una rosa profumata e in mezzo al ronzio delle api. “il giardino è uno solo e si chiama Terra”
Ore 18:00

Grande cerchio di ringraziamento a Madre Terra

Celebriamo Pacha Mama, Madre Terra. In una breve meditazione guidata rivolgiamo un momento di attenzione e di ringraziamento alla Grande Madre.
a seguire

Alta Madera in concerto!

Cuban Jazz

Il violino di Rubèn Chaviano, la chitarra di Mino Cavallo e il contrabbasso di Filippo Pedol compongono Alta Madera, un viaggio che parte dalla tradizione della musica cubana, passando dal Brasile all’Argentina al Venezuela fino a raggiungere le sue origini ispaniche. Ospitiamo il gruppo e ballare sulle sue sonorità di latin jazz acustico.

La formazione:
Rubèn Chaviano: violino
Mino Cavallo: chitarra
Filippo Pedol: contrabbasso

Domenica 19 Maggio

Ore 10:00

Laboratorio del Bouquet spontaneo, Giulia OrtIinTerrazza

Per per tutt* l* appassionat* del giardino e dei fiori, fate fluire la vostra creatività nella composizione di un bouquet di fiori e piante spontanee. Giocheremo su accostamenti originali di colori e tessiture, di fresco e secco, con materiali interamente naturali, di stagione e sostenibili a km 0

Su prenotazione a € 15,00 (comprensivo di tutto il materiale)

Ore 11:00

Rose e cambiamento climatico, Arnaud Duquennoy

Ancora una volta lo spirito della rosa ci cattura e silenziosamente ci manipola nella perpetuazione della sua coltivazione: non possiamo sfuggirle, profumo, colori e forme del suo fiore ci conquistano. E allora sarà grazie ad Arnaud che capiremo come saggiamente coltivarla in un momento così delicato dato dai cambiamenti climatici in atto e che ci accompagneranno nei prossimi decenni.

Ore 12:00

Piante mediterranee in giardino, Cecilia Lucchesi

Le estati sempre più calde e siccitose, scarsità d’acqua e i divieti di bagnare orti e giardini ci portano a dover cambiare atteggiamento rispetto alle nostre consuetudini e trovare soluzioni meno impattanti sul piano delle risorse idriche e dei consumi in generale La macchia mediterranea è un habitat spontaneo che ci è familiare ma forse non abbiamo colto i grandi suggerimenti che ci può offrire e che possiamo applicare ai nostri giardini. Cecilia appassionata giardiniera ci darà importanti strumenti per impostare e/o ripensare i nostri giardini e terrazzi all’insegna della sostenibilità andando a scoprire varietà e specie per il giardino resiliente e lungimirante del futuro

Pranzo

Dalle 14 alle 17

Pittura facciale vegetale, bimbi e non - Roxi-poxi truccabimbi

Per grandi e piccini, in questa giornata di libertà e natura fatevi truccare in ciò che vi sentite essere. Farfalle, fiori, pavoni, fulmini ... Rossella saprà interpretare il fiore che sei e farlo vivere sul tuo volto!

Ore 15:00

Semi che ci salvano, Tommaso Turchi – Seed vicious

Parleremo della grandezza racchiusa in un piccolo seme e di quale possa essere il ruolo di ciascuno noi per la salvaguardia e la protezione del sistema terra. Seed Vicious è un’associazione di volontariato che vuole opporsi alla frenesia del mercato e alle scelte delle grandi distribuzioni, un’idea di resistenza attiva basata sul seme, fulcro della vita sulla terra.

Ore 15:00

Laboratorio di cesteria creativa – I cesti di Etta - su prenotazione 15 euro

“Crea il tuo Cestino”. Un laboratorio di cesteria in midollino, facile e divertente per adulti e bambini che desiderano imparare le basi dell’arte antica dell’intreccio: realizzeremo un simpatico cestino con gli archetti, da portare a casa, partendo da una base di legno. Il laboratorio è aperto a tutti, non serve avere esperienza. È particolarmente indicato per chi vuole dedicarsi ad un'attività lenta e immergersi, nel lavoro manuale che darà una grande soddisfazione.

Su prenotazione a € 15,00 (comprensivo di tutto il materiale)

Ore 18:00

Grande cerchio di ringraziamento a Madre Terra

Celebriamo Pacha Mama, Madre Terra. In una breve meditazione guidata rivolgiamo un momento di attenzione e di ringraziamento alla Grande Madre.
a seguire

Batucada a go go - ritmi brasiliani ballerecci

Ritmi brasiliani ballerecci Rilassiamoci e battiamo le mani insieme: il gruppo di percussioni brasiliane Batucada a go go festeggerà con noi la conclusione della due giorni, mandandoci a casa con dei grandi sorrisi e bacini sculettanti

Mercatino

Wara Store
Artigianato creativo che racconta l’Africa
www.wara-store.com

Vintage di Enza
Abbigliamento, libri, bric a brac

Trasformati dolci e salati di Paola

Achillea
Cosmesi Naturale, Michela

Pranzi e aperitivi

I pranzi e le apericena sono forniti dal foodtruck di Trishome con panini, e gustosi finger food TRIShome, non essere malizioso (o anche si).

3 ragazzi che vivono nella stessa casa si sono cimentati nello street food rigorosamente “fatto con amore”. Anni di esperienza nella ristorazione e tanta voglia di riscatto hanno dato vita a “TRIShome, fatto con amore” che ha come obiettivo quello di farti venire l’acquolina in bocca (per il cibo, ovviamente)
La specialità che contraddistingue TRISHome è il pollo, allevato a terra, 100% italiano, preparato artigianalmente ogni giorno utilizzando materie prime accuratamente selezionate, impanato con una speciale panatura di farina di mais e spezie che lo rendono super croccante, sfizioso, memorabile e naturalmente senza glutine. Provalo nella vaschetta con french fries, da solo, oppure in un wrap con insalata, pomodoro e maionese.

TRISHome è pronto a soddisfare le esigenze e i gusti di tutti, sperimentando ricette vegetariane, ponendo sempre una grande attenzione alla qualità della materia prima, di stagione e locale. Verdure, wrap di falafel, riso con verdure, panzanella di taralli, legumi, riso e tanto altro!

Per info e iscrizioni inviare una mail a info@mondorose.it
Sabato 18 Maggio e Domenica 19 Maggio presso il Vivaio MondoRose e Fiori (Firenze)

Sostieni le attività libere con un’offerta consapevole

VI ASPETTIAMO NUMEROSI!

Un commento su “Vivaio Porte Aperte 2024

  1. Giulia ha detto:

    Un programma bellissimo!

I commenti sono chiusi.